3 Consigli per Presentarsi Efficacemente ai VC di Silicon Valley

Presentarsi a VC Certo avere una splendida idea o un prodotto dirompente e' un buon inizio ma gli investitori americani ricevono centinaia di business plan all'anno e investono in media nel 2% delle proposte che valutano.

Ecco la nostra ricetta per presentarsi adeguatamente a Venture Capitalist e Angel Investor:

3. FARSI PRESENTARE DALLA PERSONA GIUSTA

Il modo migliore per attrarre l'attenzione di VC e Angel Investor, i quali sono generalmente MOLTO occupati in quanto  partecipano in media a 1.000 presentazioni all'anno, e' di farsi presentare da  un contatto che loro conoscono e stimano.  Tuttavia, se non avete la possibilità di farvi presentare da qualcuno che conosce l'investitore, l'alternativa e' contattarlo direttamente; in entrambi i casi curate la vostra immagine dimostrandovi professionali, intelligenti, entusiasti e preparati.  Ricordate che l'investitore e' interessato a capire chi siete per verificare se avete le capacita' necessarie per far fruttare al massimo gli eventuali fondi che investirà nella vostra startup.

2. PITCH: PIU' BREVE = PIU' EFFICACE

Prima di sollecitare un investitore assicuratevi che una ricerca del vostro nome su Google produca risultati positivi: una descrizione su Linkedin che rifletta le vostre doti imprenditoriali, profili Facebook e Twitter puliti, senza frasi o foto imbarazzanti.  Quando poi manderete al VC la vostra email di presentazione del progetto, tenete presente che il tempo che un Venture Capitalist impiega inizialmente ad analizzare un Business Plan e' mediamente tra i 20 e i 30 secondi, se in quella frazione di minuto non capisce l'idea che gli state proponendo, generalmente poi non accetta  di fissare un incontro. Perciò usate il testo dell'email per presentare brevemente ma in maniera interessante la vostra innovazione, dimensioni del mercato, eventuali partner strategici di prestigio, opportunità di CRESCITA e RITORNO post-investimento e richiesta di un appuntamento.  Allegate una presentazione Power Point di non oltre 10 slide o l'executive summary di una o due pagine.

1. DIMOSTRARE DI AVER FATTO I "COMPITI A CASA"

Quando avrete ottenuto l'appuntamento, arrivate preparati a rendere comprensibile la vostra innovazione ad un ampia platea di soggetti con diverse competenze e non necessariamente esperti nei dettagli tecnologici dei quali parlerete, in questo sarete avvantaggiati se avrete già un prototipo da poter mostrare ai vostri interlocutori.  Inoltre, siate pronti a descrivere in dettaglio chi e' il vostro target di mercato e perché avete scelto quello invece di altri, chi sono i vostri concorrenti e cosa vi differenzia da loro, qual'e' il vostro business model (ovvero qual'e' il vostro piano economico: clienti, ricavi, attività' chiave, ecc.) e quali sono le vostre proiezioni finanziarie.

Questa frase di  Shomit Ghose,  Partner in ONSET Ventures dove e' stato lead investor in startup quali Adara, Gridstore, Netseer, Pancetera (acquisita da Quantum), Sentilla e Truviso (acquisita da Cisco), riflette cosa reputano importante i VC di Silicon Valley:  “Silicon Valley non ha successo perché sa creare le migliori innovazioni, ma perché sa creare i migliori business model.”